La truffa dei diamanti

Thursday, February 21, 2019

E' di recente notizia pubblicata su tutti i quotidiani nazionali la " TRUFFA SUI DIAMANTI", che è balzata alla ribaltà solo perchè sono rimasti raggirati personaggi famosi.

Ma vediamo nel dettaglio che cosa è successo:

Partiamo dai nomi dei soggetti coinvolti: da una parte Intermarket Diamond Business e Diamond Private Investment e dall'altra il Banco Bpm, Banca Aletti, UniCredit, Intesa San Paolo e Monte dei Paschi.

 

I fatti: gli accordi prevedevano formalmente che le banche mettessero semplicemente a disposizione nelle loro filiali il materiale pubblicitario delle due società: in realtà, secondo le indagini, i direttori e i consulenti finanziari avevano un ruolo attivo nel proporre ai clienti gli investimenti presentandoli in modo «parziale, ingannevole e fuorviante». I diamanti,«venivano fatti apparire come un “bene di rifugio” garantendo un rendimento costante annuo del 3-4% del capitale, molto più di un qualsiasi titolo di Stato. Lo dimostravano, dicevano, le quotazioni di mercato stampate su un giornale economico, che però non erano che un listino prezzi (gonfiato rispetto ai valori reali) pubblicato a pagamento furbescamente sulle pagine dei titoli di Borsa». Il valore dei diamanti era alla fine pari al 30-50 per cento del prezzo pagato dal cliente. A questa base venivano aggiunte le commissioni per la banca, le coperture assicurative, i costi per la certificazione etica e gemmologica e una percentuale per la rivendita. La non corrispondenza tra la somma pagata e il valore reale dell’investimento era quasi impossibile da scoprire, proprio perché i listini prezzi pubblicati a pagamento non corrispondevano alle quotazioni indicative di Rapaport e Idex, i listini internazionali dei diamanti riconosciuti in tutto il mondo e fissati una volta alla settimana.Infine, per garantirsi la collaborazione dei dipendenti e dei dirigenti delle varie banche, Intermarket Diamond Business e Diamond Private Investment spendevano anche in viaggi, benefit o investivano in azioni delle stesse banche con cui lavoravano.

L'epilogo di questa brutta vicenda è che le due aziende Intermarket Diamond Business e Diamond Private Investment nel mese di gennaio hanno dichiarato fallimento incamerando denaro e diamanti in loro possesso.

Se volete avere informazioni sulla strada da percorrere per avere il vostro risarcimento non esitate a contattarci.

 

Per info e assistenza:


 

Associazione Avvocati al tuo Fianco Lombardia:

- Viale Valganna 29, Varese

Sede Nazionale,

Presidente Dott.ssa Valentina Varese

Fisso 0332 15 63 491

Mobile 392 72 13 418

email: avvocatialtuofianco@gmail.com

 

- Via Ripamonti 15, Milano

Presidente Dott.ssa Valentina Varese

Mobile 333 470 2006

email: info@avvocatialtuofianco.it


Associazione Avvocati al tuo Fianco Emilia Romagna

- Viale Saffi, 26 40026 Imola (BO)

Presidente Ghezzi Guido

Fisso 0542 190 32 54 

Mobile 338 65 67 086

emiliaromagna@avvocatialtuofianco.eu


 

Modena: Mobile 334

 

2682453

modena@avvocatialtuofianco.eu


Associazione Avvocati al tuo Fianco Lazio

- Via Sandro Botticelli 1, 00196 Roma

Presidente Avvocato Serpa Nicolina

Fisso 06 211 29940

Mobile 320 697 48 32 

roma@avvocatialtuofianco.it


 

NUMERO VERDE UNIVOCO PER TUTTE LE SEDI : 800 91 31 81

SITO:  www.avvocatialtuofianco.org



 

 

 

 

 

Please reload

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags
Please reload

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com