Quando l'azienda è un cattivo pagatore?


L’associazione consumatori Avvocati al Tuo Fianco (sede di Imola responsabile per l’area Emilia Romagna: tel. 0542 190 32 54 / cell. 338 65 67 086, sede di Modena: tel. 0535 25 331 / cell. 339 620 21 73, sede nazionale e Lombardia: tel. 0332 15 63 491 / cell. 392 72 13 418) offre strumenti di gestione delle situazioni di indebitamento a sostegno del creditore in difficoltà, ma è competente anche in materia di tutela dai cattivi pagatori.


Ora finchè il ritardo del pagamento interessa soggetti privati in genere esso è più o meno tollerato. Diversa è la situazione quando la problematica riguarda delle aziende.

SI può dire che un’azienda è in ritardo con i pagamenti e quindi è un cattivo pagatore quando questo ha superato i 30 giorni.


Diverso è ancora il caso in cui l’azienda più che ritardataria è propriamente insolvente ovvero definitivamente inadempiente, con tutte le conseguenze negative del caso come l’esposizione a fallimento o, più in generale, alle procedure concorsuali.


Il ritardo dell’azienda che è un cattivo pagatore ha invece conseguenze pesanti sostanzialmente sul flusso finanziario e sulla cassa dell’azienda che, invece, è in attesa di ricevere il pagamento dovuto.


Quando si ha a che fare con un’impresa in ritardo con i pagamenti, la cosa più importante è non perdere tempo: più tempo si perde, più i ritardi si accumulano; inoltre, più giorni passano dalla data in cui si dovevano ricevere i soldi, più si riduce la probabilità di essere pagati.


Il primo passo da fare è chiamare, mandare una mail o una pec al debitore con l’obiettivo di obbligarlo a concentrarsi sul nostro credito invece che su quello di qualcun altro.


Una buona strategia è anche quella di “alzare la cornetta” prima della data di scadenza della fattura rammentando l’importanza di un pagamento puntuale.


Poi, per evitare di correre rischi, si dovrebbe prendere l’abitudine di documentarsi prima, raccogliendo informazioni sul livello di pagamento delle imprese. Esistono, infatti, strumenti che forniscono informazioni relative al pagamento delle imprese, che sono alimentati dalle imprese stesse, le quali danno, appunto, informazioni relative ai pagamenti che ricevono.


Questa attività consente di scegliere come interlocutori solo coloro che pagano puntualmente. Questo discorso vale anche per la Pubblica Amministrazione. Ed infatti, in Italia, neanche la P.A. brilla in puntualità quando si tratta di pagare.


Quando si parla di imprese in ritardo con i pagamenti, sicuramente il settore più in difficoltà è quello del commercio al dettaglio. A seguire: il settore delle costruzioni, la Gdo (grande distribuzione organizzata) e la Pubblica Amministrazione. Trend più positivi, invece, si registrano per quanto concerne il settore dei servizi alla persona ed i servizi finanziari.


L’associazione consumatori Avvocati al Tuo Fianco si occupa anche di recupero crediti per imprese e società oltre che di diritto industriale e societario. Se avete un’azienda e necessitate di consulenza o supporto non esitate a contattarci. Avvocati al Tuo Fianco Nazionale e Lombardia - tel . 0332 15 63491 - cell. 392 72 13 418 - n. 800 91 31 81 Avvocati al Tuo Fianco Emilia Romagna - tel . 0542 190 32 54 - cell. 338 65 67 086- n. 800 91 31 81 Avvocati al Tuo Fianco Veneto - tel. 0535 25 331 - cell. 339 620 21 73 - n. verde 800 91 31 81 www.avvocatialtuofianco.org https://www.facebook.com/associazioneconsumatoriavvocatialtuofianco/ https://www.facebook.com/Avvocatialtuofiancoemiliaromagna/ https://www.facebook.com/Associazione-Consumatori-Avvocati-al-Tuo-Fianco-Modena-1413804971983274/

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com