Niente rimborsi pensionistici: bocciati tutti i ricorsi...

Thursday, October 26, 2017

 

Ieri, 25 ottobre 2017, la Corte costituzionale ha definitivamente bocciato i ricorsi sulla rivalutazione delle pensioni.

E’ una brutta notizia che l’associazione consumatori Avvocati al Tuo Fianco (sede di Imola responsabile per l’area Emilia Romagna: tel. 0542 190 32 54 / cell. 338 65 67 086, sede di Modena: tel. 0535 25 331 / cell. 339 620 21 73,  sede nazionale e Lombardia: tel. 0332 15 63 491 / cell. 392 72 13 418) deve purtroppo comunicare a tutti gli associati che hanno voluto tentare, con il nostro appoggio, il ricorso avverso il decreto Poletti.

 

Sono state respinte dunque sui due piedi le censure di incostituzionalità mosse da numerosi pensionati  allo scopo esclusivo di salvare i conti pubblici da un buco di 16-20 miliardi di euro. Il bonus Poletti è “legittimo”, la Consulta ritiene che la norma “realizzi un bilanciamento non irragionevole tra i diritti dei pensionati e le esigenze della finanza pubblica”.

 

La Corte Costituzionale ha analizzato e respinto i ricorsi presentati da numerosi tribunali e sezioni giurisdizionali contro il decreto Poletti, varato nel 2015 dal governo Renzi dopo la bocciatura della norma Fornero che aveva bloccato per gli anni 2012-2013 l’adeguamento degli assegni con importo mensile di tre volte superiore al minimo Inps (circa 1.450 euro lordi). 

 

Il bonus Poletti è il provvedimento introdotto per sanare sanare la riforma Fornero e lo farà però prevedendo un rimborso solo parziale per il biennio incriminato: il 100% della restituzione infatti spetta esclusivamente a chi ha una pensione fino a 3 volte il minimo Inps, per gli assegni da 3 a 4 volte il minimo è stabilito il 40%, che scende al 20% per gli importi superiori di 4-5 volte, e al 10% per quelli tra 5-6 volte. Esclusi dal rimborso invece i destinatari di pensioni pari a 6 volte il minimo. 

 

Chiaro che contro tale misura riduttiva delle reali spettanze, erano state avviate numerose cause. Vari giudici avevano sollevato la questione di legittimità costituzionale del decreto Poletti - che è finito così al giudizio della Consulta -  il decreto è in contrasto con i principi costituzionali di proporzionalità e adeguatezza del trattamento previdenziale, inteso come retribuzione differita, espressi dagli articoli 36 e 38 della Costituzione. 

 

In alcune ordinanze si sottolineava inoltre la violazione del giudicato costituzionale, in relazione alla sentenza sulla norma Fornero, e l’offesa al principio di ragionevolezza. Sotto la lente c’era poi la disposizione, contenuta nella legge di stabilità 2014, che oltre ad escludere anche per l’anno 2014 la perequazione per le pensioni di importo superiore a 6 volte il valore minimo, disciplina il meccanismo di blocco della rivalutazione fino al 2016 (poi prorogato sino al 2018 dalla legge di stabilità 2016). 

 

Vogliamo però darvi a questo punto una “buona notizia”.  L’Istat ha aggiornato le stime sull’aspettativa di vita, che sale di 5 mesi per il totale dei residenti in Italia. 

 

Bene, sembra che vivremo tutti quanti più a lungo e...pensate un pò che bello...saremmo pure in grado di lavorare.  Anzi dovremo farlo.

Si confermano quindi per quanto riguarda l’accesso alla pensione di vecchiaia le previsioni di un incremento di 5 mesi nel 2019. Il passaggio sarà da 66 anni e sette mesi a 67 anni sia per gli uomini che per le donne. 


La legge prevede infatti che il Governo utilizzi le stime Istat per l’adeguamento dell’età della pensione di vecchiaia e che vari un decreto ministeriale per l’adeguamento automatico.

 

Purtroppo su questa situazione l’associazione Avvocati al Tuo Fianco non ha più potere di intervenire, per tutto il resto (sovraindebitamento, equitalia, problemi condominiali, separazioni, divorzi, liti con i vicini, problemi con finanziarie e banche, mutui, finanziamenti....) siamo qui:

Avvocati al Tuo Fianco Nazionale e Lombardia - tel . 0332 15 63491 - cell. 392 72 13 418 - n. 800 91 31 81
Avvocati al Tuo Fianco Emilia Romagna - tel . 0542 190 32 54 - cell. 338 65 67 086- n. 800 91 31 81
Avvocati al Tuo Fianco Veneto - tel. 0535 25 331 - cell. 339 620 21 73 - n. verde 800 91 31 81
www.avvocatialtuofianco.org 
https://www.facebook.com/associazioneconsumatoriavvocatialtuofianco/
https://www.facebook.com/Avvocatialtuofiancoemiliaromagna/
https://www.facebook.com/Associazione-Consumatori-Avvocati-al-Tuo-Fianco-Modena-1413804971983274/

Please reload

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags
Please reload

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com