Come richiedere un risarcimento danni e fare le mosse giuste

Thursday, August 31, 2017

 

Le varie sedi dell’associazione consumatori Avvocati al Tuo Fianco ( sede di Imola responsabile per l’area Emilia Romagna: tel. 0542 190 32 54 / cell. 338 65 67 086, sede di Modena: tel. 0535 25 331 / cell. 339 620 21 73,  sede nazionale e Lombardia: tel. 0332 15 63 491 / cell. 392 72 13 418) gestiscono correntemente pratiche di richiesta di risarcimento danni.

 

La casistica che abbiamo in carico ad Avvocati al Tuo Fianco è la più svariata: incidenti stradali, errore medico, danno da insidia e trabocchetto (l’ignaro cittadino che inciampa nel chiusino sporgente), danno da vacanze rovinate, vari danni da mancato adempimento di obblighi contrattuali...

 

La responsabilità civile può essere di due tipi: contrattuale ed extracontrattuale. 
Mentre la prima consegue all’inadempimento di un’obbligazione preesistente, la seconda si ha quando un soggetto cagiona ad altri un danno ingiusto senza essere legato da alcun rapporto.

 

La distinzione non ha un valore meramente teorico: infatti ciascuna responsabilità è disciplinata da regole specifiche, benché sussistano norme comuni in ordine alla determinazione del risarcimento.

 

Una prima diversità riguarda l’onere della prova. Mentre nella responsabilità extracontrattuale esso è a carico del danneggiato (attore) per la dimostrazione del fatto illecito in tutti i suoi elementi, incluso l’atteggiamento soggettivo dell’autore (colpa o dolo), in quella contrattuale l’onere della prova è invertito in quanto viene comunque presunta la colpa del debitore mentre l’attore viene esonerato dal relativo onere probatorio. 


Perciò in ambito extracontrattuale chi subisce un danno deve fornire una prova rigorosa del pregiudizio sofferto. Ciò significa ad esempio che, se una persona viola la legge e il suo comportamento va a danneggiare un’altra persona, per ottenere un risarcimento quest’ultima deve provare, anche tramite indizi, in modo certo o comunque altamente probabile, il danno patito: danno che deve peraltro essere calcolabile in termini monetari


Mentre in ambito contrattuale è importante segnalare che naturalmente il debitore può liberarsi da ogni responsabilità provando l’assenza di colpa e cioè che l’impossibilità di adempiere è derivata da causa a lui non imputabile.

 

Ulteriore diversità è nella valutazione del danno. Nella responsabilità extracontrattuale, infatti, vanno risarciti tutti i danni siano essi prevedibili o non prevedibili; in quella contrattuale, quando non si ravvisi il dolo, sono da risarcire solo i danni prevedibili al momento in cui è sorta l’obbligazione.

 

Altra differenza poi concerne l’istituto della mora che, mentre nella responsabilità contrattuale non opera mai automaticamente al ritardo, potendosi configurare una tolleranza del creditore al ritardo, in quella extracontrattuale invece essa opera ex re in quanto non è possibile al contrario ammettere alcuna tolleranza.

 

In materia di prescrizione si evidenziano scadenze specifiche: una prescrizione breve di cinque anni è prevista per il risarcimento del danno da illecito extracontrattuale e di due anni per i danni da circolazione di veicoli. Viceversa in campo contrattuale, si applica la regola generale che prevede il termine di decorrenza decennale, salvi termini più brevi per alcuni tipi di contratti.
 
Ancora, nell’esercitare il proprio diritto al risarcimento , va tenuto in considerazione anche il tipo di danno.
Il danno può essere per lucro cessante o per danno emergente.

 

Il lucro cessante è il mancato guadagno che consegue all’illegittimo comportamento altrui.
Esso si riferisce a una situazione futura, alla ricchezza che il creditore non ha conseguito per non aver potuto approfittare della prestazione dovuta dal debitore. Nel caso di un rapporto extracontrattuale, specificatamente, si parla invece di perdita di chance (possibilità): perdita, cioè, di guadagno che il fatto illecito provoca al danneggiato. La prova del lucro cessante richiede un giudizio in termini di probabilità. 

 

Il danno emergente è la perdita economica subita, in altre parole, la diminuzione del patrimonio del creditore dovuta alla mancata, inesatta o ritardata prestazione del debitore. 

 

La distinzione tra le due tipologie di danno diventa importante in fase di richiesta economica ovvero quando si deve specificare la somma che si intende ottenere.

 

In tale circostanza infatti si deve distinguere la quantità di denaro chiesta a titolo di «danno emergente» e quella a titolo di «lucro cessante». 

 

Perciò vediamo bene come, specie in ambito extracontrattuale, se si propone domanda di risarcimento, non si deve pensare che sarà accolta in automatico solo dicendo che si è subito un danno ma occorre provare in modo specifico il nesso causale ovvero dimostrare che il pregiudizio è concreto e che questo è dipeso dal comportamento illecito altrui. 

 

Ciò vale in particolare nel caso in cui si chieda il risarcimento del danno da lucro cessante o da perdita di chance, la cui prova è più difficoltosa, dato che richiede un’analisi che si proietta in un futuro che non si è verificato. Si tratta, in pratica, di un giudizio in termini di probabilità – e non di semplice possibilità. 

 

Come si evince, la richiesta di risarcimento di un danno non è propriamente una faccenda semplice o da affrontare alla leggera, e ove si vogliano ottenere dei risultati concreti è sempre meglio farli con il supporto e l’aiuto di professionisti dotati della competenza necessaria.

 

Se avete subito un danno e non sapete come procedere nella richiesta del risarcimento che vi spetta oppure la controparte fa orecchie da mercante e l’assicurazione vi ignora, non esitate a contattarci:
Avvocati al Tuo Fianco Nazionale e Lombardia - tel . 0332 15 63491 - cell. 392 72 13 418 - n. 800 91 31 81
Avvocati al Tuo Fianco Emilia Romagna - tel . 0542 190 32 54 - cell. 338 65 67 086- n. 800 91 31 81
Avvocati al Tuo Fianco Veneto - tel. 0535 25 331 - cell. 339 620 21 73 - n. verde 800 91 31 81
www.avvocatialtuofianco.org 
https://www.facebook.com/associazioneconsumatoriavvocatialtuofianco/
https://www.facebook.com/Avvocatialtuofiancoemiliaromagna/
https://www.facebook.com/Associazione-Consumatori-Avvocati-al-Tuo-Fianco-Modena-1413804971983274/


 

Please reload

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags
Please reload

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com