Rottamazione equitalia: ecco le prime anomalie...

Thursday, July 13, 2017

 

Se avete aderito alla  definizione agevolata e non avete ancora ottenuto riscontro dall’ente, la comunicazione che prima o poi riceverete potrebbe riservarvi delle brutte sorprese.  E non ci stiamo riferendo alla possibilità che abbia rigettato la vostra richiesta, ma all’evenienza che vi troviate davanti condizioni diverse rispetto a quelle da voi  indicate nella domanda.

 

Sono già due i casi sottoposti all’associazione Avvocati al Tuo Fianco in cui il richiedente si è visto recapitare una risposta discordante rispetto a quanto atteso.

In una situazione, in luogo delle 5 rate desiderate, il malcapitato ne ha avute assegnate 4 con un raddoppio della quarta.


Se dovesse occorrervi tale circostanza sappiate che è già stato predisposto un modulo per  ottenere un correttivo del provvedimento.

Potete scaricarlo dal nostro sito al seguente link.

L’altra vicenda invece è più grave e non rimediabile.

 

L’utente che si è rivolto ad Avvocati al Tuo Fianco, al ricevimento dell’attesa missiva,  ha infatti riscontrato un anomalo incremento degli importi di ciascuna singola rata rispetto ai calcoli fatti in sede di adesione alla rottamazione.

 

Incremento che ha di fatto reso del tutto insoddisfacente la scelta di rottamare.

I nostri legali hanno analizzato quindi quanto riportato sulla documentazione spedita dall’ente e si è appurato un fatto decisamente inatteso: il ruolo oggetto della domanda spedita entro il 21 aprile non è stato sospeso entro quel termine (come sarebbe stato legittimo aspettarsi) bensì a partire dalla data in cui equitalia ha effettuato i calcoli per la definizione delle rate, ovvero il 1 giugno.

 

Perciò fino a che tali calcoli non sono stati effettuati gli interessi (tranne quelli di mora) e le sanzioni hanno continuato a maturare facendo lievitare ancora il debito e comportando di conseguenza rate superiori a quelle prospettate.

 

Ecco che per il nostro assistito e, immaginiamo, per molti altri, la rottamazione potrà rappresentare un serio problema.  Ci riferiamo in particolare a coloro che hanno fatto calcoli scrupolosi per essere certi di poter affrontare il pagamento delle rate alle scadenze prestabilite riuscendo  a starci dentro appena al centesimo.

 

Questa distorsione della procedura - per la quale purtroppo non esiste ancora un rimedio - certo non ci motiva a sperare in un miglioramento della situazione debitoria degli italiani come avevamo ipotizzato ai primi cenni della sanatoria.

 

Vi invitiamo, se siete anche voi vittime di anomalie gestionali relative alla rottamazione, di segnalarcele così da poter fungere da cassa di risonanza e magari cercare insieme una soluzione.
Avvocati al Tuo Fianco : tel 0332 15 63 491 - cell. 392 72 13 418 - num. verde 800 91 31 81.

Please reload

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags
Please reload

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com