Prima di firmare...rivolgiti a noi! Il consumatore medio si trova in una posizione debole rispetto a banche e finanziarie; noi “curiamo” tale debolezza con la prevenzione!

Friday, May 26, 2017

L’associazione consumatori Avvocati al Tuo Fianco ha numerose pratiche in corso ove il malcapitato assistito è caduto nella trappola di abili commerciali e tecnici di materie piuttosto complesse e specialistiche.


Alcuni dei nostri associati si sono infatti trovati a firmare accordi e contratti che contenevano clausole tutt’altro che ininfluenti sul loro futuro.

 

E non si tratta necessariamente di clausole illecite o  “fuorilegge”, ma il più delle volte di clausole espresse per iscritto nel contratto e ammesse dalla normativa.

 

“E come è potuto accadere?” Vi chiederete voi. 

 

Ciò si verifica a causa del naturale divario di competenza specifica rispetto alla materia di cui il contratto tratta, tra chi propone e chi firma.

Competenza di cui deve essere chiaramente e ampiamente fornito il soggetto proponente, e che non è tenuto ad avere il soggetto che si appresta a firmare.

 

Facciamo un esempio pratico.
Se una persona anche di media o buona cultura, ma sprovvista di preparazione bancaria si reca in banca per sottoscrivere un mutuo, e il responsabile dell’istituto presenta al cliente un documento completo in tutte le sue parti e contenente ogni dettaglio dell’accordo, ciò non significa che l’altro debba conoscere il significato esatto in termini di causa ed effetto di ogni singolo concetto espresso (seppure per iscritto).

In egual modo, la spiegazione orale fattane dal responsabile bancario, può non essere adeguata alle capacità di comprensione dell’ interlocutore .


Spesso chi è esperto su un argomento, tralascia di evidenziare aspetti che, se per lui sono scontati, non lo sono affatto per l’ascoltatore, obbligato a districarsi in una selva di parole non rientranti nel linguaggio quotidiano cui probabilmente è abituato.

 

Come dire: certo non ha colpa l’uno di ignorare il senso della “clasola floor” spesso inserita in un contratto di mutuo, nè tantomeno ha colpa l’altro di averla esposta con una terminologia tecnica, come è tenuto e addestrato a fare.

 

La clausola floor però può condizionare molto il costo di un mutuo in quanto stabilisce un limite minimo al disotto del quale il tasso di interesse applicato al contratto non può scendere, garantendo un guadagno alla banca anche in caso di colata a picco dell’euribor, mentre impedisce al mutuatario di godere dei vantaggi di tale eventualità, in primo luogo una riduzione della rata del mutuo.

 

Altro esempio molto calzante è il caso della sottoscrizione di fidejussioni.
Sottoscrivendo una fidejussione a favore di una persona si accetta di rispondere dei suoi debiti  con il proprio patrimonio.
La fidejussione non si prescrive e non si cancella se non con l’estinzione del debito da parte del debitore....o da parte del fidejussore.  


La fidejussione può essere specifica ovvero riferirsi ad un debito specifico.  In tal caso il fidejussore è responsabile solo per quel debito.
La fidejussione omnibus invece rende il fidejussore responsabile per qualunque debito presente e futuro contratto dal debitore principale.


Importante sottolineare che il creditore, la banca o l’istituto finanziario, non sono tenuti a riscuotere “in ordine di apparizione”.  Come dire: può scegliere di bussare prima alla porta indifferentemente del debitore principale o del fidejussore senza tenere in considerazione il diverso peso delle posizioni debitorie.

 

Avvocati al Tuo Fianco ha “in cura” casi di fidejussione in cui il fidejussore ha compreso la reale portata dell’impegno assunto solo dopo essersi trovato seriamente nei guai.
Purtroppo, in special modo la fidejussione omnibus, non offre molte vie d’uscita se non “medicamenti” palliativi che attutiscono la caduta.

 

Lo stesso vale per i casi di mutui in cui il mutuatario si è accorto solo dopo essersi rivolto ai tecnici di Avvocati al Tuo Fianco che la clausola floor presente nel suo contratto e nascosta tra le righe gli ha impedito di risparmiare migliaia di euro all’anno a cui ha rinunciato a favore della banca.  

 

Queste sono le situazioni in cui ci sentiamo dire: “se l’avessi saputo..non avrei mai firmato!” e la frequenza con sui si presentano ci ha fatto comprendere quanto sia necessario insistere sull’importanza della prevenzione.

 

Come in medicina, quando il danno è fatto, la cura non c’è o comunque non impedisce il verificarsi di parte dei disagi derivanti dalla malattia.  Come in medicina ciò che può realmente aiutare è la pura e semplice prevenzione che, nel caso di Avvocati al Tuo Fianco,  è molto meno onerosa di una visita specialistica perchè il nostro consiglio, la nostra consulenza, la nostra sorveglianza la potete avere sottoscrivendo una banale quota associativa per un intero anno di vigile custodia delle vostre scelte più delicate. Quelle che possono cambiarvi la vita, in un senso o nell'altro.

 

Potrebbe valerne la pena, no?

Se vi abbiamo convinti e non volete correre il rischio che la patologia diventi cronica, contattateci al numero 0332 15 63 491 oppure al num. verde 800 91 31 81.

Please reload

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags
Please reload

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com