Hai perso un tuo caro? Noi ti aiutiamo nella dichiarazione di successione

Thursday, May 18, 2017

L’associazione consumatori Avvocati al Tuo Fianco è abilitata ad effettuare le vostre dichiarazioni di successione oltre ad essere dotata al suo interno di tutte le competenze necessarie a seguirvi e consigliarvi.

 

La dichiarazione di successione è un’incombenza spesso difficile da gestire ed affrontare perchè il più delle volte coincide con la perdita di una persona a noi cara e vicina.
Il lutto frequentemente fa perdere un pò di lucidità e di attenzione alle questioni pratiche e , visto e considerato che la dichiarazione di successione non è una incombenza scontata da assolvere, l’intervento di un gruppo di professionisti esperti nella materia e la consulenza di un legale possono alleggerire almeno un poco il momento di dolore e smarrimento.

 

Sono obbligati a presentare la dichiarazione di successione i seguenti soggetti:
gli eredi, i legatari e i loro rappresentanti legali;
gli amministratori dell’eredità;
gli esecutori testamentari;
i curatori delle eredità giacenti;
i trust;
gli immessi nel possesso dei beni (qualora si presentasse il caso di morte presunta o assenza di defunto).

 

Ricordiamo che l’omissione della dichiarazione di successione può comportare una sanzione da 258 euro a 1.032 euro (nei casi senza imposta fiscale), oppure variabile dal 120% al 240% dell’imposta (nei casi in cui è prevista l’imposta fiscale).

 

Innanzitutto il primo scoglio è rappresentato dall’obbligo, in vigore dal 1 gennaio 2017, di espletare la dichiarazione di successione per via telematica, modalità che può risultare ostica per molte persone.

Poi c’è la raccolta documentale che deve essere scrupolosa e rispettare i tempi di presentazione ovvero 12 mesi dall’apertura della successione, che dovrebbe coincidere con la data della morte del De Cuius. 

 

La raccolta documentale deve fotografare in modo preciso la situazione patrimoniale del defunto al momento del decesso sia per quanto riguarda i beni immobili che quelli mobili.


In particolare è necessario presentare:
i dati anagrafici del defunto (certificato di morte, stato di famiglia del defunto etc);
l’albero genealogico;
gli eredi e legatari;
l’attivo ereditario: immobili (fabbricati, terreni...) e diritti reali immobiliari, azioni, titoli, quote di partecipazione non quotate in borsa né negoziate al mercato ristretto, certificazioni di somme maturate e non riscosse, aziende, altri beni, beni trasferiti a titolo oneroso negli ultimi sei mesi di vita del defunto ed eventuali detrazioni; le donazioni e le liberalità; le passività.

Quanto ai beni mobiliari è importante produrre le dichiarazioni che ne certificano il valore rilasciate da banche, istituti di credito o finanziari.


Sono poi necessari gli atti notarili di compravendita, le visure relativi agli immobili coinvolti, come anche le concessioni edilizie nel caso di costruzioni o ristrutturazioni.

 

Come si può facilmente notare, l’ampiezza della documentale da sottoporre è importante e lo è anche la sua completezza.


L’associazione consumatori Avvocati al Tuo Fianco può guidarvi nell’individuazione di tutti i documenti che siete tenuti a presentare e nel verificarne la correttezza.

 

Da non trascurare infine l’attestato dell’avvenuto pagamento delle imposte con modello F23, quindi prima di presentare la dichiarazione di successione occorre liquidare alcune imposte (senza possibilità di rateizzazione).  


Dopo la presentazione della dichiarazione di successione, l’Agenzia delle Entrate comunica agli eredi l’importo della tassa di successione, che va pagata entro i successivi 60 giorni. 

 

La dichiarazione non è obbligatoria quando si verificano queste 3 condizioni:
l’eredità è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del defunto;
l’attivo ereditario non è superiore ai 100 mila euro;
l’attivo ereditario non include beni immobili o diritti reali immobiliari.

 

Se vi trovate dunque in momento di particolare difficoltà e cercate chi vi possa dare una mano ad assolvere gli obblighi previsti non esitate a contattarci: tel 0332 15 63 491 - n. verde 800 91 31 81, avvocatialtuofianco@gmail.com.


 

Please reload

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags
Please reload

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com