Combattiamo le pratiche commerciali ingannevoli di finanziarie e istituti di credito


Le pratiche commerciali ingannevoli e aggressive messe in atto da finanziarie e istituti di credito sono sempre dietro l'angolo. Impariamo a riconoscerle per poterci meglio difendere.

Qualche anno fa l'Antitrust ha condannato la finanziaria Agos Ducato ad una multa di un milione e 640 mila euro per pratiche commerciali ingannevoli e aggressive ai danni dei consumatori.

Oggi le norme sono più severe e le grandi società prestano maggiore attenzione , ma le pratiche scorrette non sono state eliminate del tutto. Ecco le più diffuse.


Ostacolano l’estinzione anticipata Rimane purtroppo frequente la cattiva abitudine di opporre resistenza alle richieste di estinzione anticipata del finanziamento.

E' vero che le società hanno bisogno di tempo per calcolare il debito residuo, ma non deve trattarsi di un termine illimitato. Il consiglio è di cominciare con l'invio di una raccomandata a ridosso dell’ultima rata che si intende pagare, chiedendo che il conteggio del saldo venga fatto a partire da quella rata. Se la risposta non arriva in un mese, si invia una lettera di reclamo alla società. E se ancora non bastasse, l'invito a rivolgervi ad un'associazione come Avvocati al Tuo Fianco è più che mai sensato; spesso essere spalleggiati da chi può fare la voce un pò più grossa smuove la situaizone.

Vi propongono una rinegoziazione e poi vi aumentano gli interessi La società vi contatta per ridiscutere il prestito a tassi più vantaggiosi? Spesso gli interessi si rivelano in realtà più alti di quanto promesso perché includono spese mensili che aumentano i costi. Per un riscontro certo sugli aspetti tecnici della proposta, condividetela con i professionisti disponibili presso l'Associazione Avvocati al Tuo Fianco e avviate con noi una procedura di conciliazione.

Nascondono le commissioni riconosciute all'intermediario Talvolta a proporre il finanziamento non è la società, ma un intermediario che naturalmente carica sul cliente, senza avvisarlo, i costi di intermediazione. Se esistono, queste voci di spesa vanno evidenziate per iscritto nel contratto. Altrimenti non vanno pagate.

Se siete incappati in uno di questi comportamenti tendenziosi e ingannevoli o avete dubbi sulla condotta della vostra finanziaria, non esitate a contattare Associazione Avvocati al Tuo Fianco al n. verde 800 91 31 81 oppure al n. tel. 0332 15 63 491.

Chi siamo

Siamo una squadra di avvocati e professionisti a disposizione degli associati per un consiglio, una consulenza, un suggerimento legale in ogni momento o caso della vita.  UN AVVOCATO AL TUO FIANCO PUO' SEMPLIFICARTI LA VITA.

Contattaci
Cerca un contenuto nel sito
Ricerca per tags

© 2023 by Biz Trends. Proudly created with Wix.com